Visualizza articoli per tag: sovranità alimentare

Venerdì, 13 Gennaio 2023 12:19

Stato dei progetti 2022 finanziati con il FSF

Si tratta di:

1."Guidare consapevolmente la trasformazione delle pratiche alimentari"- I fase

2."Sovranità alimentare comunitaria: oltre il 'proprio orticello', usciamo dal seminato"- I fase

3. "Promozione delle comunità energetiche nel territorio"

Il primo progetto, promosso da DES Altro Tirreno e Rete Gas Marche in rapporto con DESR Parco Sud e Forum Cooperazione e Tecnologia (cui si è aggiunto GASTorino), si propone di “studiare esperienze evolute sul tema della ‘sovranità alimentare’, che si distinguano per l’innovatività dell’approccio (al di là di quello convenzionale dominato dalle regole del mercato) e la robustezza sul piano organizzativo, ma anche esperienze che, per quanto ben fondate, siano poi andate incontro a fallimento, magari dopo percorsi di lunga durata.”

Attività svolte:
• mappatura delle esperienze, tramite segnalazione dei membri del gruppo promotore;
• ricerche ad hoc, sia on-line sia tramite le conoscenze specifiche di alcuni membri del gruppo;
• interviste (13) e questionari somministrati a referenti delle esperienze selezionate.

I risultati della I fase sono stati condivisi a dicembre 2022 con il Gruppo di progetto.

Il secondo progetto, “Oltre il proprio orticello” è stato proposto da DES Brianza e Prendiamoci Cura (Rete GAS del Rhodense), in rapporto con GAF-Gruppo Acquisto Familiare/AFI-Associazione Famiglie Italiane, sezione di Milano e Brianza (membro aggiunto: ForumCT). Esso si propone di “creare contaminazione tra i 2 territori, nell’ottica della reciprocità e della condivisione delle reciproche risorse:
• come DESBRI -> competenza sui Sistemi Comunitari di scambio (Mi Fido di Noi)
• come GAF -> l'esperienza di Piccola Distribuzione organizzata Solidale
• come Prendiamoci Cura -> l’ampia esperienza su mercati contadini ed orti.

I risultati della prima fase sono stati presentati sabato 3/12/22 a Bollate con una quarantina di partecipanti, entusiasti e pro-attivi (alla faccia dei “melanconici e passivi” secondo il CENSIS :-).

Il terzo progetto promosso da DES Varese e L’isola che c’è (DES Como), in rapporto con Ecofficine ed Equa srl (membri aggiunti: Ecoistituto e ForumCT) si propone di “promuovere la realizzazione di Comunità Energetiche Rinnovabili Solidali attraverso:
• la formazione rivolta a un gruppo di referenti per i territori di DES VA e L’isola che c’è che possa dare continuità alla promozione del tema nel ruolo di ‘Animatore di Comunità Energetiche’
• la sperimentazione di un avviamento di almeno una Comunità Energetica (esperienza pilota)
• la condivisione di percorso, informazioni raccolte e risultati con partner, rete sociale e soci COE”.

I primi risultati del percorso sono stati presentati il 24 novembre 2022 a Castello Cabiaglio - Varese, il paese dove si sperimenterà l’avvio di una CERS, in rapporto con il Condominio Solidale Betlem di Mondo Comunità Famiglia e l’Amm.ne comunale.

Ricordiamo che ai Bandi di CO-energia possono partecipare i soci (almeno 2 DES/RetiGAS o 1 Ass.ne di supporto + 1 DES o ReteGAS) + anche soggetti EcoSol non soci di CoE. Dopo la selezione, ai proponenti possono aggiungersi altri soci con proprie azioni, purché coerenti con il progetto. Nella valutazione sono ‘premiate’ le proposte in “coerenza con le strategie CoE e con interessi EcoSol generali, collettivi e replicabili” e con i “3 principi e 1 metodo” della Carta RES e con “Le colonne dell’economia solidale”.

Per il Bando 2021 sono state finanziate proposte relative ai temi Sovranità alimentare e Sovranità Energetica, con 10.000€ per ciascuna delle due aree (https://www.co-energia.org/notizie/item/231-aperto-il-bando-per-la-destinazione-del-fsf.html).

Pubblicato in Notizie
Venerdì, 25 Novembre 2022 16:19

Energia solidale in movimento a Morbegno (SO)

Il Gruppo di Acquisto Solidale di Morbegno "GAS Cambìo" in collaborazione con CO-energia organizza un incontro a tema C.E.R. - COMUNITÀ ENERGETICHE RINNOVABILI in programma venerdì 25 novembre 2022 alle ore 20.45 presso la Sala del Museo Civico di Storia Naturale in via Cortivacci, 2 a Morbegno.

Pubblicato in Notizie
Giovedì, 24 Novembre 2022 11:02

881 sporte solidali!

Siamo arrivati alle fasi conclusive del progetto della Sporta Solidale, quelle della consegna e della distribuzione, e siamo pieni di buone notizie da darvi.

È stato un bel percorso: siamo partiti dalla festa di Solidalia  a Parma e dalla condivisione in un tavolo di confronto di alcune difficoltà da parte di produttori dei patti e produttori amici. Insieme al neonato gruppo di lavoro Bi-sogni i produttori hanno scritto una dichiarazione d'intenti per presentare una iniziativa in cui hanno deciso di affrontare le difficoltà collettivamente. Da lì è nata la proposta della Sporta Solidale che a settembre a Gottolengo è stata presentata alle reti nel corso dell'incontro Fare rete, mutualistica (si dà e si riceve), per affrontare con pratiche comunitarie e territoriali la crisi economica che come produttori, GAS, cittadine/i stiamo vivendo e subendo.

Tra settembre e ottobre si sono susseguiti una serie di incontri con i GAS e i DES soci per parlare di sporta ma anche per rilanciare la modalità operativa dei patti di CO-energia. Ottobre è stato, a campagna ormai avviata, anche il mese degli scambi e dei confronti tra tutte le persone coinvolte: per parlare della proposta, delle necessità dei produttori e dei gasisti, per rendersi disponibili a supportare i passaggi difficili, la mancanza di una rete, della sede, per facilitare la distribuzione, per provare a fare una fatturazione più leggera.

E poi sono arrivati gli esiti incredibili, riassunti dall'infografica.

Le sporte ordinate? 881, i produttori quasi non ci potevano credere. Le reti territoriali coinvolte? Alcune socie di CO-energia, altre di gas che si sono avvicinati, incuriositi dall'iniziativa e subito sono stati catturati dall'idea dell'azione collaborativa, e si sono messi a creare una rete laddove questa ancora mancava. I gas coinvolti sono stati complessivamente 84, oltre 3 gap e 2 aziende, di tantissime province, da Belluno a Torino, da Como ad Ascoli Piceno.

Ci sono state grande disponibilità all'ascolto, grandissima generosità di quante e quanti si sono messi a disposizione. Le relazioni attivate o rinsaldate sono state talmente tante e con talmente tanta abbondanza che c'è un grazie da dire a ciascuna e ciascuno sia intervenuto in questo progetto, quindi molti più grazie di 881!

L'appuntamento per un confronto in cui metteremo sul tavolo positività e criticità della Sporta Solidale è per giovedì 1 dicembre, in modalità mista, presso le reti territoriali che si sono organizzate per trovarsi in presenza e dalle 20.45 online, con iscrizione a: https://tinyurl.com/SporteSolidali

L'incontro è aperto a tutte e tutti, quindi non solo a chi ha acquistato la sporta solidale.

Pubblicato in Notizie

L'1 dicembre alle 20.45 CO-energia invita ad un incontro per confrontarci, animatori, referenti territoriali,  produttori e GAS,  sui punti di forza e le criticità incontrate lungo questo cammino...per andare oltre la sola vendita e il solo acquisto.

L'incontro è aperto a tutte e tutti, quindi non solo a chi ha acquistato la sporta solidale.

Per partecipare: https://tinyurl.com/SporteSolidali

Pubblicato in Notizie

Giovedì 20 ottobre alle ore 20.30 si tiene un incontro on line della Rete GAS Veneta (di cui fanno parte anche i gas pattisti di EnerGASVeneto), in cui verrà presentata, nella parte iniziale, la Sporta Solidale.

Partecipano Davide Biolghini (CO-presidente CO-energia) e Massimo Tomasoni uno dei produttori che co-promuove il progetto.

Per partecipare: https://meet.google.com/kuz-gfvr-hah

Pubblicato in Notizie

Dopo aver incontrato DESR Parco Sud di Milano, Rete GAS Romagna, Rete GAS Marche, DES Parma, la campagna di CO-energia per promuovere La Sporta Solidale prosegue con un confronto con GASTorino.

Giovedì 13 ottobre alle ore 18 presso la Casa del Quartiere di San Salvario in via Morgari 14 a Torino, CO-energia si confronta con i Gas torinesi sul progetto della Sporta Solidale.

Interviene Davide Bolghini. A seguire apericena per gli interessati.

A meno di problemi tecnici, sarà anche possibile la partecipazione online a questo indirizzo: https://meet.jit.si/Co-Energia

Sono già previsti anche gli incontri di CO-energia con DES Oltreconfin, Rete GAS Veneto e DES Brianza.

https://economiasolidale.net/content/sporta-solidale-a-torino

Pubblicato in Notizie

All'interno della Settimana europea delle comunità sostenibili che si tiene il 17 e 18 settembre a Preganziol (TV)  CO-energia patrocinia due iniziative promosse dal Distretto di Economia Solidale OltreCOnfin.

SABATO 17 SETTEMBRE
Convegno/laboratorio pratico per la costruzione di un'autosufficienza energetica comunitaria

DOMENICA 18 SETTEMBRE
Convegno/laboratorio pratico per la costruzione di un sistema agricolo alimentare locale